Violenza sulle donne, da Poste Italiane immobile per l’autonomia abitativa (VIDEO)

0

NAPOLI – “Continua l’impegno di Poste Italiane per i valori di inclusione sociale e l’attenzione per le donne vittime di violenza con il progetto ‘Autonomia abitativa donne vittime di violenza’.

Oggi a Napoli il responsabile di Immobiliare per l’area Sud, Antonio Napolitano, ha consegnato a Vanda Natalina Covre, presidente di Spazio Donna ODV, le chiavi dell’appartamento che sarà ceduto per i prossimi 5 anni all’organizzazione stessa.

Dopo Salerno, dove l’azienda guidata dall’ad Matteo Del Fante ha già destinato un proprio immobile ad un’altra associazione, anche Napoli avrà dunque una casa di semi autonomia destinata a donne in uscita dalla violenza di genere.

Quello di Napoli, si rileva, “è uno dei dieci alloggi appartenenti al patrimonio immobiliare di Poste Italiane da destinare attraverso il comodato d’uso gratuito alle donne, spesso con figli minori, che si trovano in condizione di particolare disagio economico.

L’obiettivo è quello di supportarle e accompagnarle nel percorso di reinserimento sociale insieme con le operatrici dei centri antiviolenza della Rete D.i.Re. (Donne in Rete contro la violenza). La Campania è una delle nove regioni coinvolte nel progetto, nel quale ha svolto un ruolo chiave la partnership, oltre che con la Rete nazionale antiviolenza, con Spazio Donna ODV, Centro antiviolenza del territorio che fa parte proprio di D.i.Re.”

L’appartamento di Napoli dispone di 4/5 posti letto, a seconda della presenza o meno di figli. I percorsi che si attiveranno durante i cinque anni di comodato d’uso saranno circa 25, per un totale di 200 percorsi in tutta Italia per la durata dell’intero progetto.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments