SALERNO – Si accendono i motori a Salerno: giovedì 11 luglio decollano ufficialmente i primi voli dallo scalo campano, tra cui il collegamento operato da Volotea alla volta Nantes. Ma non solo: sabato 13 luglio è in programma anche il primo volo Salerno-Cagliari. La compagnia aerea, una delle compagnie indipendenti che sta crescendo più velocemente in Europa nell’ultimo decennio, è stata la prima ad annunciare l’avvio delle proprie attività presso l’aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi, a testimonianza del suo impegno sul territorio e della preziosa collaborazione con GESAC e la regione.

È quasi finita l’attesa per i primi voli in partenza dallo scalo di Salerno. È tutto pronto, infatti, per il collegamento di Volotea verso Nantes, la città francese della Loira Atlantica che, con il suo patrimonio artistico, culturale e storico sorprende e incanta i tanti visitatori e li invita a immergersi tra i suoi luoghi simbolo, dal château des ducs de Bretagne al passage Pommeraye, dal Musée d’Arts alla galerie des Machines. Da sabato 13 luglio, invece, sarà possibile volare alla volta di Cagliari. Entrambi i collegamenti hanno due frequenze alla settimana, il mercoledì e il sabato. Ma le novità di Volotea non finiscono qui: a partire dal prossimo 2 settembre, e per tutto il periodo invernale, saranno disponibili i collegamenti per Catania e Verona, con frequenza bisettimanale, il lunedì e il venerdì.

“Siamo davvero entusiasti di far parte di questo giorno così importante per l’intero territorio campano e di aver creduto per primi nello scalo di Salerno, fondamentale per tutta la regione – ha commentato Carlos Muñoz, fondatore e CEO di Volotea –. Attraverso l’avvio dei voli verso Nantes e Cagliari, e grazie alle 2 rotte in programma a settembre, accorceremo ulteriormente le distanze tra la Campania e il resto d’Europa, sostenendo in modo concreto il flusso di turisti incoming. Infatti, ancora più turisti italiani ed europei potranno raggiungere comodamente la splendida costiera amalfitana, alla scoperta di una regione ricca di meraviglie paesaggistiche, artistiche e gastronomiche”.

“Siamo felici che Volotea, nostro partner dal 2013, abbia da subito investito nell’Aeroporto di Salerno-Costa d’Amalfi il cui imminente avvio rappresenta una straordinaria occasione di sviluppo turistico ed economico per il territorio. Siamo orgogliosi di essere riusciti a completare la prima fase degli interventi infrastrutturali nei tempi previsti e riconoscenti verso le compagnie aeree che hanno creduto nella gestione sinergica e integrata del sistema aeroportuale campano da parte di GESAC” – ha commentato Roberto Barbieri, Amministratore Delegato di GESAC.

La Campania riveste da sempre un ruolo strategico nei piani di sviluppo di Volotea in Italia. Infatti, oltre ai nuovi collegamenti disponibili da Salerno, il vettore conferma anche per questo 2024 la sua offerta a Napoli, dove è operativo dal 2013. A Capodichino, Volotea mette a disposizione 22 collegamenti6 in Italia (Genova, Lampedusa, Olbia, Palermo, Torino e Venezia), 9 alla volta della Grecia (Atene – Novità 2024, Cefalonia, Heraklion/Creta, Karpathos, Mykonos, Preveza/Lefkada, Santorini, Skiathos e Zante), 4 in Francia (Bordeaux, Lione – Novità 2024, Lourdes e Nantes), 1 in Spagna (Bilbao), 1 in Danimarca (Aalborg) e 1 in Croazia (Spalato – Novità 2024).

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments