NAPOLI – – Dal 4 al 10 ottobre 2021 si terrà la sesta edizione della Settimana Nazionale della Dislessia, organizzata da AID Associazione Italiana Dislessia in concomitanza con la European Dyslexia Awareness Week, promossa dalla European Dyslexia Association (EDA).

Un appuntamento ormai consolidato, per fare luce sulla dislessia e sugli altri Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA): neuro-diversità ancora poco conosciute sebbene riguardino oltre 2 milioni di cittadini italiani. Questi disturbi dipendono dalle diverse modalità di funzionamento delle reti neuronali coinvolte nei processi di lettura, scrittura e calcolo. Non sono causati da un deficit di intelligenza, da problemi ambientali o psicologici e nemmeno da deficit sensoriali.

I DSA non impediscono la realizzazione delle specifiche abilità ma richiedono tempi più lunghi e un maggior carico di attenzione: per questo motivo hanno un impatto sul percorso scolastico e lavorativo di milioni di persone, che possono compensare le proprie difficoltà attraverso strategie e strumenti adeguati al proprio stile di apprendimento. Da qui l’importanza di una settimana dedicata all’argomento.

Il titolo assegnato alla manifestazione targata 2021 è “DSA: un mondo in una mappa”: quello dei disturbi specifici dell’apprendimento è, infatti, un universo incredibilmente articolato, ricco di sfaccettature che occorre conoscere ma anche valorizzare, ad esempio attraverso le mappe concettuali, uno dei principali strumenti compensativi. Su questo fronte AID è impegnata da oltre 20 anni attraverso la realizzazione di attività di formazione, informazione, ricerca, promozione dei diritti e dell’autonomia, in un’ottica di collaborazione con tutti i soggetti coinvolti in ambito DSA.

L’impegno costante dell’Associazione nel voler garantire il diritto delle persone con DSA a realizzarsi pienamente, sotto il profilo individuale, sociale e professionale, viene ribadito durante la Settimana Nazionale della Dislessia, grazie al coinvolgimento di tutti gli operatori e i volontari AID delle 80 sezioni provinciali d’Italia. La settimana declinerà in oltre 100 eventi gratuiti di formazione e sensibilizzazione sui disturbi specifici dell’apprendimento, in collaborazione con istituti scolastici, amministrazioni locali, enti del terzo settore.

La sezione AID di Napoli organizza due incontri gratuiti, fruibili dalla piattaforma Teams.

Martedì 5 ottobre e giovedì 7 ottobre: “Devo Solo Apprendere”
L’iniziativa si articola attraverso un doppio appuntamento sempre dalle ore 17.30 alle 19.30 e intende far comprendere, attraverso una combinazione di testimonianze registrate e interventi live di ragazzi, genitori, tecnici e docenti, lo sviluppo della delicata quotidianità delle realtà della scuola, della famiglia e dei tecnici, con particolare attenzione per la parte emotiva, che sarà approfondita attraverso le parole dei protagonisti. Entrambi gli incontri prevedono il rilascio, per chi ne faccia richiesta, di un attestato di partecipazione.

La partecipazione è gratuita, ma è necessaria l’iscrizione online al seguente link: https://napoli.aiditalia.org/it/news-ed-eventi/settimana-nazionale-della-dislessia-2021-gli-eventi-a-napoli

La sezione AID di Avellino organizza un corso di formazione online per fornire ai docenti le competenze per osservare, valutare, analizzare e intervenire in modo mirato nei casi di alunni con DSA.

Martedì 5 e venerdì 8 ottobre: “DSA: processi cognitivi e metodologie inclusive”
Il corso si articola in due giornate di formazione, dalle 15.30 alle 19.00 e si pone l’obiettivo di offrire un’ampia diffusione delle conoscenze di base sui disturbi specifici dell’apprendimento, tale da permettere al corpo docente un approccio consapevole e attivo.

Il corso on line è gratuito e aperto a tutti gli interessati (studenti, famiglie, specialisti) ma si rivolge in particolare ai docenti delle scuole, prevedendo il rilascio di un attestato di partecipazione. E’ necessaria l’iscrizione online al seguente link: https://avellino.aiditalia.org/it/news-ed-eventi/settimana-nazionale-della-dislessia-2021-gli-eventi-in-campania

Le sezioni AID di Caserta, Benevento e Salerno promuovono una serie di iniziative gratuite. Ecco le date e i dettagli di tutti gli appuntamenti.

Lunedì 4 ottobre, Seminario sugli strumenti compensativi
Il seminario è rivolto ai docenti di ogni ordine e grado: sarà illustrata l’importanza dell’uso degli strumenti compensativi e delle misure dispensative per gli alunni con disturbi specifici dell’apprendimento. Alla fine del seminario, sarà dato spazio alle testimonianze di giovani con DSA della regione Campania.

Martedì 5 ottobre – “L’errore intelligente: incontro online con Daniela Lucangeli”
Suscitare la curiosità e l’interesse degli alunni è il primo passo verso una modalità di apprendimento attiva ed efficace. Per farlo, è fondamentale considerare le conoscenze pregresse degli studenti, in modo da proporre loro attività adeguate alle loro competenze. Interviene Daniela Lucangeli, docente di psicologia dello sviluppo presso l’Università degli Studi di Padova e autrice del libro “5 lezioni leggere sull’emozione di apprendere”.

Giovedì 7 ottobre – Laboratorio sugli strumenti compensativi
Il laboratorio è destinato ai genitori di studenti DSA e approfondirà gli aspetti pratici degli strumenti compensativi nelle varie materie, come italiano, matematica e inglese.

La partecipazione alle iniziative promosse dalle sezioni AID di Caserta, Benevento e Salerno è gratuita, ma è necessaria l’iscrizione online al seguente link: https://caserta.aiditalia.org/it/news-ed-eventi/settimana-nazionale-della-dislessia-2021-gli-eventi-a-caserta-benevento-e-salerno

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments