AVELLINO- “Ho preparato un’interrogazione urgente per capire per quale motivo all’Asl di Avellino non siano disponibili i cateteri per lo svuotamento della vescica e le sacche per chi ha subito stomie intestinali o ha altre patologie che rendono necessari questi ausili”.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione sanità, per il quale “la denuncia della giornalista Francesca Fasolino che ha bisogno di quei cateteri per un problema neurologico che le impedisce di svuotare la vescica ha fatto emergere una realtà inaccettabile soprattutto perché la mancanza di cateteri e sacche sarebbe dovuta a problemi burocratici”.

“Nell’interrogazione ho chiesto di chiarire le cause della mancanza di quegli ausili e se emergeranno responsabilità di funzionari e dirigenti che dovevano occuparsi del bando, chiederò sanzioni esemplari, fino al licenziamento perché è inaccettabile lasciare senza la necessaria assistenza persone che già devono fare i conti con malattie invalidanti” ha concluso Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments