NAPOLI – La primavera è considerata la stagione della rinascita: la natura si risveglia e fluisce una nuova energia. Tuttavia, a molte persone in questo periodo capita di sentirsi fiacchi e spossati: in alcuni casi sintomi come stanchezza e affaticamento sono legati a patologie specifiche.

È il caso dell’anemia, che rappresenta la più frequente patologia al mondo con più di 1,6 miliardi di persone affette (secondo le stime dell’Organizzazione Mondiale della Sanità).

Una patologia legata nella maggior parte dei casi alla carenza di ferro, che colpisce principalmente la categoria femminile: ne soffre una donna su dieci.

Per dare una mano a tutte le mamme, il 10 maggio, nella settimana della festa a loro dedicata, in tre centri analisi Lifebrain in Toscana (a Siena, Arezzo e Livorno) e in nove in Campania, tra Napoli e Provincia, sarà possibile effettuare gratuitamente il mini checkup sull’anemia.

I test offerti misurano i parametri più importanti per la diagnosi dell’anemia sideropenica: Emocromo, Sideremia e Ferritina.

Si tratta infatti di un pannello di esami pensato per controllare la quantità di ferro e delle sue riserve nel sangue, valori che possono essere alterati in caso di questa patologia.

Che cos’è l’anemia?
L’anemia è una condizione clinica dovuta a bassi livelli di emoglobina nel sangue e caratterizzata da una ridotta capacità di trasportare l’ossigeno dai polmoni ai tessuti e agli organi del corpo.

Esistono diverse forme di anemia associate a cause diverse, tra queste l’anemia sideropenica, cioè da carenza di ferro e l’anemia perniciosa, cioè da deficit di vitamine del gruppo B (i folati), come la vitamina B12 e B9 (acido folico).

La carenza di ferro è la causa più frequente di anemia nel mondo e nei paesi industrializzati.

I fattori che determinano la carenza di ferro sono in qualche modo diversi nei vari gruppi della popolazione: nei Paesi sviluppati l’incidenza della sideropenia è del 3% tra gli uomini adulti, del 20% tra le donne e del 50% tra le donne gravide.

In quali casi è consigliato lo Screening Anemia?
Lo Screening Anemia è consigliato in presenza di sintomi che suggeriscono una condizione anemica, tra i quali: affaticamento, debolezza, vertigini, capogiri, pallore, mal di testa, fragilità delle unghie, fiato corto, mancanza di respiro.

L’iniziativa testimonia un crescente impegno di #Lifebrainperilsociale, in collaborazione con associazioni e realtà locali che hanno come fine ultimo quello della salute e della prevenzione, in tutti i suoi aspetti.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami