NAPOLI – E’ inizito oggi in Tutta Europa il “V-day”.

Ad essere somministrato a medici e operatori sanitari il vaccino “Comirnaty” di Pfizer /BionTech.

Un vaccino particolare che ha bisogno di essere conservato in frigo a -80°.

L’antidoto è indicato per l’immunizzazione attiva per la prevenzione di Covid-19, in soggetti di età pari o superiore a 16 anni.

Il vaccino viene somministrato per via intramuscolare dopo diluizione come ciclo di 2 dosi (da 0,3 mL ciascuna) a distanza di almeno 21 giorni l’una dall’altra. La sede preferita è la regione deltoidea del braccio.

Secondo gli studi effettuato negli ultimi mesi il vaccino potrebbe produrre effetti indesiderati:

– Dolore in sede di iniezione (>80%)

– Stanchezza (>60%)

– Cefalea (>50%)

– Mialgia e brividi (>30%)

– Artralgia (>20%),

– Piressia e tumefazione in sede di iniezione (>10%)

Una serie di effetti che generalmente di intensità da lieve a moderata che si sono risolti entro pochi giorni dalla vaccinazione. U

Dopo la seconda dose del vaccino, i sottoposti a inoculazione potrebbero non essere completamente protetti fino a 7 giorni.

Come per tutti i vaccini, la vaccinazione con “Comirnaty” potrebbe non proteggere tutti coloro che lo ricevono.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments