Confronto a Napoli sulla Carta della Salute Mentale (VIDEO)

0

NAPOLI – Disturbi psichici, allarme per i minorenni: l’analisi della Sip in Campania.

Sarebbero 15mila le persone con disturbi psichici solo nella città di Napoli, con un numero altissimo di minorenni (quasi il 12% del totale). A questi si aggiungano i giovani che ogni anno finiscono in pronto soccorso per disturbi psichici collegati all’abuso di droghe o di alcol.

A due anni dalla presentazione della Carta della Salute Mentale messa a punto dalla Società Italiana di Psichiatria (Sip), in collaborazione con la Società Italiana di Farmacia Ospedaliera e dei Servizi Farmaceutici delle Aziende Sanitarie (Sifo), il Coordinamento Toscano delle Associazioni per la Salute Mentale e la Fondazione Progetto Itaca onlus Napoli ha ospitato a Palazzo Armieri i maggiori esperti del campo per tirare le somme. Tra essi Enrico Zanalda, presidente della Sip.

Il piano d’azione globale 2013-2020 a che punto è in Campania? Andrea Fiorillo, Segretario Regionale Sip Campania ha risposto nel corso della manifestazione e nel file video allegato.

Sono 12 le priorità di intervento individuate nella Carta della Salute Mentale. Il confronto di Napoli ha fatto il punto anche sull’esigenza di un cambio generazionale nella gestione delle realtà. Giulio Corrivetti, Direttore del dipartimento di salute mentale di Salerno, ha analizzato questo aspetto.

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami