NAPOLI – Nella prima settimana ha raccolto 112.000 euro la campagna #distantimavicini – https://distantimavicini.aisla.it/ lanciata da Aisla, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, Famiglie SMA e UILDM, Unione Lotta alla Distrofia Muscolare: l’iniziativa è finalizzata a sostenere il lavoro dei Centri Clinici NeMO di Milano, Roma, Arenzano e Messina, specializzati nell’assistenza delle persone con SLA, SMA e distrofie muscolari, che in questi giorni stanno affrontando sforzi straordinari per continuare ad assistere i pazienti, proteggendoli il più possibile dal rischio del contagio.

La campagna ha subito incontrato il sostegno di personaggi noti: grazie all’appello lanciato su Facebook da Nino D’Angelo, accolto dall’azienda Siag Italian Coffee, è stato possibile consegnare 5.000 nuove mascherine chirurgiche destinate alle persone colpite da SLA, SMA e distrofie muscolari in Campania. Neri Marcorè è il protagonista della puntata di lancio in diretta Facebook – https://www.facebook.com/AISLA/, della rubrica #distrattimavicini, in programmazione oggi pomeriggio, mercoledì 1 aprile alle 18.00. L’idea nasce dalla volontà da un lato di informare e aggiornare con consigli utili; dall’altro offrire un momento di svago e divertimento per aiutarci ad affrontare anche con leggerezza la quotidianità di questi giorni.

Con lo stesso obiettivo, #distantimavicini sbarca su Spotify con la musica per contenere il silenzio ai tempi del coronavirus – https://open.spotify.com/user/quqe6fg9r0fb6t3c2939gf3cm?si=LjaobpVxRZOtb_fqAV7S7g -. Bach diceva: – “La musica aiuta a non sentire dentro il silenzio che c’è fuori “, così sul popolare servizio di streaming è disponibile una gamma di playlist con ore di musica che spazia dai Queen ai Rush, dai Pink Floyd a Mario Venuti e dai Kool and the Gang ai Rolling Stones, ma anche i più grandi successi dedicati ai bambini.

Grazie ai primi risultati della campagna – 112.000 euro nella prima settimana – i Centri Clinici NeMO stanno affrontando l’emergenza riorganizzando l’assistenza e attivando nuovi servizi di presa in carico per i pazienti: oltre a dotarsi di tutti i dispositivi di protezione individuale dal contagio, diversi sono i servizi di presa in carico a distanza già operativi: in una settimana sono stati oltre 200 gli interventi di assistenza.

A questi si aggiungono le attività dell’ambulatorio di psicologia e psicoterapia a distanza: chiamando il numero verde 800 21 22 49 attivo dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 18.00, l’operatore accoglie la richiesta ed entro 48 ore si verrà richiamati dallo psicologo di riferimento dei Centri NeMO con il quale concordare l’avvio dell’ambulatorio.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments