La protesta delle future mamme nel parco dell'ospedale Santa Maria delle Grazie di Pozzuoli (Napoli) per chiedere l'apertura della Casa di maternità edificio costruito già da anni ma mai messo a disposizione dei servizimaterno-infantili, 12 aprile 2014. ANSA / CIRO FUSCO
NAPOLI  – La professoressa Maria Triassi, Ordinario di Igiene e Direttore del Dipartimento ad Attività Integrata di Sanità pubblica, Farmacoutilizzazione e Dermatologia dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Federico II di Napoli, confermata nella Commissione Nazionale del Ministero della Salute che valuta la sussistenza i requisiti per l’acquisizione o la conferma del carattere di Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS). La nomina è stata confermata dal ministro Orazio Schillaci.
La Commissione di Valutazione IRCCS è incaricata di verificare che gli istituti candidati rispettino gli elevati standard richiesti per ottenere o mantenere il carattere di Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. I compiti della Commissione includono l’analisi e la valutazione dei requisiti scientifici, organizzativi e assistenziali degli istituti, assicurando che essi contribuiscano significativamente al progresso della ricerca medica e alla qualità dell’assistenza sanitaria in Italia.
La professoressa Triassi, con una carriera di successo nel campo della Sanità Pubblica, è riconosciuta a livello nazionale per il suo contributo alla ricerca e alla formazione. La sua vasta esperienza e competenza saranno fondamentali per supportare il lavoro della Commissione di Valutazione, contribuendo al miglioramento continuo degli IRCCS nel nostro Paese.
«Sono onorata di ricevere questa conferma e di poter contribuire, insieme ai colleghi della Commissione, al rafforzamento della qualità e dell’eccellenza degli IRCCS», dice la professoressa Triassi. «Lavoreremo con impegno per garantire che questi istituti continuino a rappresentare dei punti di riferimento nella ricerca e nella cura dei pazienti».
In considerazione dei suoi numerosi e crescenti impegni professionali, che la rendono punto di riferimento per il management sanitario e la sicurezza nei luoghi di lavoro la professoressa Triassi non potrà più partecipare attivamente alla vita dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Napoli e provincia. La decisione di non ricandidarsi è stata presa per garantire il massimo impegno nelle sue importanti responsabilità, assicurando così un contributo efficace e continuativo anche alla Commissione.
«Sono profondamente grata per gli anni trascorsi all’interno del Consiglio Direttivo dell’Ordine dei Medici di Napoli come unica donna che è stata confermata per più mandati – conclude Triassi – un’esperienza che mi ha arricchito professionalmente e umanamente, ma che ora ritengo conclusa».
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments