TEST-MEDICINA

NAPOLI – Napoli capitale del Mediterraneo. Napoli luogo in cui 150 specialisti di tutti i paesi che affacciano sul “mare nostrum”, si riuniscono per dare vita a un congresso scientifico di portata storica, con risvolti politici, sociali e culturali di estrema rilevanza.

Il Congresso, in programma dal prossimo 20 al 22 settembre presso la sede di Monte Sant’Angelo dell’Università Federico II di Napoli, è sul tema “Mini invasività vs Approccio tradizionale in Parodontologia ed Implantologia”, ed è organizzato dalla Società mediterranea Sename (South Europe north africa and middle east implantology and modern dentistry association).

La cerimonia di apertura è in programma giovedì 20 settembre, alle 9. Apriranno i lavori, Gaetano Manfredi, Rettore della Università Federico II; Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania; Khaled Abd El Ghafar, ministro dell’Università dell’Egitto. Seguiranno gli interventi di autorità di diverse nazioni del Mediterraneo e di alcuni dei luminari che partecipano al congresso.

Al di là della rilevanza internazionale dell’evento, è giusto sottolineare come Napoli, attraverso questo Congresso, si pone come città della pace e del dialogo: luminari palestinesi e israeliani infatti saranno fianco a fianco per scambiarsi informazioni e esperienze.

Nel corso dell’evento, il premio “l’ORigano” sarà consegnato al professore Gilberto Sammartino, uno dei promotori del Congresso, e all’artista Peppino di Capri, dalla giornalista e divulgatrice scientifica Olga Fernandes.

“Il Congresso – spiega Sammartino – è un avvenimento epocale, non tanto per l’incredibile qualità e quantità dei Relatori nazionali ed internazionali, ma soprattutto perché è una Consensus, il che significa che sull’argomento proposto in Parodontologia ed Implantologia della mini-invasività sono stati composti dei gruppi di lavoro con importanti personaggi del panorama mondiale della letteratura internazionale che poi discuteranno i risultati e proporranno ai partecipanti di discutere e votare un documento finale, che sarà poi pubblicato su importanti riviste internazionali.

Ciò contribuirà a stabilire delle linee guida che potranno guidare la “dailypractice” dei clinici nella scelta di un approccio mini-invasivo o tradizionale. Il Congresso – aggiunge Sammartino – prevederà la partecipazione di almeno 150 Colleghi stranieri provenienti dall’Area del Mediterraneo, nonostante le incredibili difficoltà nell’ottenimento dei visti per molti di questi colleghi”.

Il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia, ha dato la sua disponibilità per mostrare ai luminari le bellezze del Rione Terra.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments