AUTISMO

GRAGNANO – Un ritornello che farà da sfondo ad un’intera settimana, dal 26 Marzo al 2 Aprile, interamente dedicata al tema dell’autismo, che si concluderà nel giorno simbolo a livello internazionale.
Il Presidente del Consiglio Aniello D’Auria :“ Giornate che desiderano essere la condivisione di un tema, di un bisogno, di una gioia, di punti di vista, di domande e, ci auguriamo, di utili risposte.

Una settimana che diventerà soltanto un punto da cui partire e non fermarsi!”

A dare lo start è stata proprio la città, che si è colorata di blu diventando la culla ideale di condivisione!

Il Presidente del Consiglio Aniello D’Auria : “Per la prima volta, tutto sarà blu. Gragnano è pronta a colorarsi delle sfumature del cielo e a dedicare un’intera settimana alla sensibilizzazione sull’autismo. Un invito che la città rivolge a tutti. E se nel resto del mondo il 2 aprile sarà la ‘Giornata internazionale per la consapevolezza dell’autismo’, nella nostra città sarà in corso la prima edizione di una vera e propria condivisione di eventi.”

Insieme all’associazione locale “In Viaggio verso Itaca”, organizzazione nonprofit Ass. di genitori di bambini con lo spettro autistico, il comune di Gragnano coglie così l’occasione per soffermarsi sulla necessità di stimolare momenti di riflessione ma, soprattutto, di inclusione.

Anche il mondo della scuola, di ogni ordine e grado, darà rilievo a questa settimana, e gli alunni realizzeranno delle attività a tema condivise nel programma offerto alla città.

Molte le iniziative in programma, dall’accensione di luci blu che illumineranno alcune zone del Paese, tra cui la casa comunale, alla partita del cuore tra amministrazione comunale e parenti di bambini autistici, prevista per il 27 marzo, ore 20, presso l’Istituto Vincenzo D’Amato di Via Vittorio Veneto. Il 31 marzo, ore 11.30, partirà da Piazza Aldo Moro una passeggiata verso la Valle dei Mulini, dove l’invito sarà quello di indossare qualcosa di blu, colore rappresentativo dell’autismo.

Il primo aprile la biblioteca comunale ospiterà, invece, la presentazione in anteprima del libro di educativa scolastica “Martina, la bambina Tartaruga”, di Chiara Patarino, edizioni La Medusa, con la partecipazione della scrittrice stessa.

Gragnano è stata scelta come prima tappa dall’autrice.

“Il libro è nato per sensibilizzare i bambini delle elementari e medie sul tema- dice l’autrice Chiara Patarino, “la narrazione consente di conoscere e comprendere i delicati meccanismi di comunicazione dei bambini autistici e favorire quindi l’integrazione”. Interverranno alla presentazione del libro, oltre la scrittrice, le Istituzioni, Paolo Vassallo dell’associazione Autism Aid , Lucia Scognamiglio, presidente dell’Associazione In Viaggio verso Itaca; Diego Ferrante, neuropsichiatra infantile.

Modererà Andrea Di Fiore, assistente sociale del Comune di Gragnano.
Un libro che dona punti di vista inaspettati e che ruota con semplicità e destrezza intorno all’aggettivo “speciale “ e alle sue accezioni : essere definiti “speciali” e sentirsi “speciali”.
Lucia Scognamiglio, Presidente dell’Ass. In viaggio verso Itaca: “La conoscenza abbatte qualsiasi tipo barriera e favorisce l’inclusione e l’accettazione della diversità.

E ben venga qualsiasi tipo di divulgazione sia nelle scuole con un film, con lo sport per le strade della città o con la presentazione di un libro…tutto può essere utile se si lavora in sinergia e coinvolgendo tutti!

L’Assessore alle Politiche sociali Simona Iozzino: “Il calendario, fortemente voluto dall’amministrazione comunale, nasce dall’esigenza di porre l’attenzione su una tematica che coinvolge più di 500mila famiglie in Italia. Le iniziative in programma sono aperte a tutti i cittadini e ci auguriamo che tante persone possano cogliere l’occasione di avvicinarsi ad un mondo così vasto e pieno di sfaccettature come quello dei bambini e ragazzi speciali, insieme legati dal bisogno comune di “sentirsi speciali” “.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments