NAPOLI – All’esterno della sede del Asl di Scampia è in atto una manifestazione del Coordinamento Territoriale Scampia contro la mancanza di medici di base.

“Il mio medico così come altri 3-4 sono del distretto di Scampia sono andati in pensione, in tutta Napoli ne 150 sono i medici andati in pensione, e questo lo si sapeva già da giugno, ora siamo a gennaio e non è stato previsto un turnover generazionale, che è doveroso, vista la professione altamente usurante del medico. Senza questi medici, ora ci sono migliaia e migliaia di pazienti, tra cui anche anziani e persone malate, scoperte e questo, soprattutto in periodo di pandemia, è molto grave. Io ho provato a chiedere un altro medico presso un altro distretto sanitario ma ciò non è consentito, quindi ci auspichiamo una soluzione del problema in tempi brevi.” – ha spiegato Massimo Costa del Coordinamento Territoriale Scampia.

“Stiamo seguendo la vicenda da vicino anche interloquendo direttamente con il direttore generale dell’Asl Napoli 1 che ci ha comunicato che è un problema dovuto alla mancanza materiale di medici ma che stanno trovando le soluzioni al problema che effettivamente esiste.”- ha dichiarato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli a cui si sono rivolti i cittadini.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments