RSA Villa Mercede di Ischia: stipendi lavoratori. Chiuso l’accordo in Prefettura

0
12
Asl_Napoli2Nord

ISCHIA – Si è tenuto stamattina presso la Prefettura di Napoli l’incontro per la definizione della vicenda dei mancati pagamenti degli stipendi ai lavoratori in servizio presso la Residenza Sanitaria Assistenziale Villa Mercede di Serrara Fontana.

La riunione ha visto la partecipazione attiva dell’ASL Napoli 2 Nord che si è detta disponibile ad erogare un anticipo di cassa rispetto a quanto preteso dal fornitore, al fine di assicurare la continuità del servizio assistenziale ed il pagamento degli stipendi dei lavoratori fino al 31 dicembre 2018.

Resta ferma la necessità, evidenziata dall’Azienda Sanitaria, di individuare attraverso pubbliche procedure di gara un fornitore che possa assicurare i servizi di supporto sociosanitario ed alberghiero presso Villa Mercede.

Ad oggi, infatti, – in attesa della conclusione della procedura pubblica di acquisto – tali attività sono garantite mediante una fornitura di fatto cui si è obbligati a dare seguito per evitare l’interruzione della continuità assistenziale ai pazienti.

All’incontro di oggi, convocato dalla Prefettura di Napoli, hanno preso parte l’Azienda Sanitaria Locale Napoli 2 Nord, la ditta fornitrice, i sindacati dei lavoratori e, in qualità di rappresentanti istituzionali i Sindaci dei Comuni di Ischia e alcuni consiglieri regionali. ​

Lascia una recensione

  Subscribe  
Notificami