ERCOLANO – Un pomeriggio dedicato alla cultura della prevenzione e agli screening gratuiti per 30 minorenni dell’Oratorio San Domenico Salvio: questo in sintesi l’evento che si è svolto ad Ercolano in via Alessandro Rossi nel centro di aggregazione parrocchiale.

L’iniziativa di solidarietà si è resa possibile grazie alla sinergia tra Università, Impresa e lo stesso Oratorio: i promotori sono stati infatti la Professoressa Annamaria Colao, il dottor Guido Bourelly e Padre Pasquale Incoronato.
30 tra bambini e adolescenti hanno effettuato esami strumentali alla tiroide, unitamente alle visite specialistiche di due endocrinologi e due nutrizioniste.
Guido Bourelly, Amministratore di Bourelly Group, ha sottolineato: “Sono state effettuate delle visite gratuite grazie al supporto tecnico di medici endocrinologi e nutrizionisti. È stata una iniziativa molto significativa perché vogliamo diffondere la cultura della salute e della prevenzione. Fare prevenzione oggi significa evitare problemi di salute, con annessi costi sociali ed economici, domani. Per i giovanissimi crescere seguendo corretti stili di vita, evitando accuratamente problemi futuri come l’obesità, è fondamentale. Durante l’evento sono stati distribuiti gratuitamente prodotti come latte e succhi di frutta grazie alla disponibilità di alcune aziende di settore di rilievo nazionale. Nei prossimi giorni, con i nostri operatori, verranno effettuate anche le analisi del sangue ad alcuni minori per i quali i medici ritengono di dover svolgere ulteriori approfondimenti“.
Annamaria Colao, Chairholder Cattedra Unesco Federico II Educazione alla salute e allo sviluppo sostenibile, ha aggiunto: “L’educazione alla salute ovvero la consapevolezza di uno stile di vita sano è fondamentale sin dalla giovane età e sono sempre importanti le iniziative svolte, non solo nelle scuole, ma anche nei luoghi di aggregazione e d’incontro dei bambini e delle loro famiglie. Dal canto nostro come Cattedra Unesco Federico II Educazione alla salute e allo sviluppo sostenibile, unitamente a tutto il nostro network, siamo impegnati da anni nel promuovere non solo la prevenzione, ma una vera e propria cultura della salute in grado di creare le condizioni di maggiore consapevolezza sul proprio benessere e dell’ambiente in cui viviamo“.
Padre Pasquale Incoronato ha affermato: “Avere cura significa anche prevenire e significa prendersi cura della propria salute, un dono inestimabile. Ringrazio  il dottor Guido Bourelly, la sua azienda e la sua generosità, perché ha messo a disposizione di 30 bambini dell’Oratorio San Domenico Salvio medici professionisti per un primo screening della loro salute. I ragazzi rappresentano il nostro oggi per un futuro migliore“.
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments