AFRAGOLA – “Dopo che Andrea (nome di fantasia), bambino autistico, fu escluso dalla scuola paritaria di Afragola abbiamo dato vita al nostro osservatorio, che abbiamo chiamato ‘La battaglia di Andrea’ , che si propone di tutelare e dare sostegno ai bambini autistici e diversamente abili.

In questa emergenza sanitaria il tampone rappresenta un bene essenziale ma eseguirlo su bambini autistici è alquanto complicato poiché si tratta di soggetti iperattivi e che soffrono le file e gli assembramenti, per questo dopo essere venuti a conoscenza della bella iniziativa del Centro Igea di Frattamaggiore che effettua tamponi gratuiti ai bambini diversamente abili, ci siamo accordati con loro per inserire anche la scuola di Afragola, che ora frequenta Andrea, nel programma. I tamponi vengono effettuati in appositi spazi scolastici, in questo modo i bambini evitano file e assembramenti e non sono costretti a spostarsi fuori dai comuni.”- spiega il sig. Luigi, vicepresidente de La battaglia di Andrea.

“È un’iniziativa che dovrebbe essere estesa a tutto il territorio per tutelare e venire incontro alle esigenze dei bambini disabili e per aiutare le istituzioni a gestire i test tampone per tutti gli alunni delle scuole. Ci complimentiamo con chi ha dato vita a queste belle iniziative e le mettiamo in evidenza augurandoci che altri possano seguire l’esempio.”- sono le parole del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments