CASERTA – “Non possiamo non ringraziare l’ormai ex direttore della Reggia di Caserta, Mauro Felicori, per il suo impegno, così come non possiamo non evidenziare che è stato un errore non prevedere un affiancamento con chi dovrà sostituirlo”.

Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, componente della Commissione cultura, per il quale “sarebbe stato giusto scegliere il successore e favorire un passaggio di consegne per non rischiare di vedere rallentato il rilancio del sito museale casertano”.

“Il fatto che ora dovrà arrivare qualcuno che reggerà la direzione fino alla nomina del nuovo direttore fa pensare che la scelta di ‘pensionare’ contro la sua volontà Felicori sia arrivata all’improvviso e questo evidenzia che il tutto è stato fatto senza la necessaria attenzione o che sia stata presa una decisione affrettata” ha aggiunto Borrelli augurandosi che “la scelta del nuovo direttore ricada su una persona che sappia portare avanti il lavoro avviato da Felicori che ha valorizzato la Reggia senza cristallizzarla con inutili vincoli”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments