NAPOLI – Una mattinata all’insegna del verde è stata quella proposta da gli attivisti, i candidati ed i simpatizzanti della lista Europa Verde – Sinistra Italiana a Piazza Municipio a Napoli per il giorno del Friday for future, il cui scopo è stato riportare l’attenzione sull’emergenza climatica che non più di qualche giorno fa ha mietuto le ennesime vittime nelle vicine Marche. Ambiente ed anche verde, infatti sono stati portati in quella piazza, molto criticata dai napoletani per il troppo grigio, delle piante che poi saranno piantumate a Brusciano al parco della vita per restituire verde laddove balordi e criminali hanno più volte frapposto la violenza di incendi dolosi per fermare le lotte dell’attivista ecologista Gaetano Allocca. “Abbiamo portato del verde lì dove c’è solo cemento. Le questioni ambientali e dei cambiamenti climatici devono essere prioritarie anche in virtù degli ultimi avvenimenti dato che il maltempo promette sempre più vittime. Chiudiamo quindi la nostra campagna elettorale all’insegna del verde, dell’ambiente, della giustizia sociale per lasciare un mondo migliore ai giovani, sui quali si deve puntare sempre di più così come abbiamo sempre fatto politica.” –le parole del Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli, la portavoce del Sole che ride Fiorella Zabatta e il consigliere comunale dei Verdi Luigi Carbone che hanno incontrato anche una delegazione di manifestanti. All’evento ha partecipato anche il Presidente della seconda municipalità Roberto Marino e i coportavoci provinciali e regionali del Sole che Ride Agostino Galiero e Vincenzo Peretti oltre ai due rappresentanti cittadini Augusto Lacala e Nelide Milano.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments