NAPOLI – “Il candidato del Centrodestra a sindaco di Napoli, Catello Maresca, inizia a parlare di mare e di tutela dell’ambiente. Siamo contenti che abbia scoperto finalmente, assieme alla sua parte politica, che esistono i problemi ambientali sul nostro territorio. Sarebbe utile occuparsene, però, anche quando non si è in campagna elettorale o si rischia di finire nella speculazione, nell’ecologismo strumentale e da salotto. Da anni Europa Verde porta avanti battaglie serrate a tutela dell’ecosistema, contro gli scarichi abusivi nelle acque, senza mai aver avuto l’appoggio del Centrodestra. Anzi, in alcuni casi, come per gli sversamenti nel Sarno, hanno anche cercato di bloccarci. Si ricordi Maresca che Forza Italia e la Lega hanno cercato di riportare il nucleare in Italia, e che propongono inceneritori invece che raccolta differenziata. Si ricordi il neofita del Centrodestra Maresca, che anche a livello europeo i partiti conservatori mettono in secondo piano l’ambiente, in favore dell’economia. Maresca legga prima un paio di libri sulle lotte per la tutela dell’ambiente, sulla storia recente, poi si esprima, così da evitare di apparire superficiale e incompetente”. Lo ha detto Fiorella Zabatta, co presidente nazionale di Europa Verde.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments