NAPOLI – “Alla gravissima carenza di mascherine adeguate a tutelare il personale sanitario che in questi giorni è in prima linea per combattere il virus negli ospedali, si affianca la carenza di dispositivi di protezione individuale per l’intera filiera alimentare. Una situazione difficile che, come segnalato dall’associazione regionale dei panificatori Unipan, rischia di paralizzare anche la distribuzione dei beni di prima necessità. Ad alleviare l’estrema difficoltà del momento l’iniziativa di un imprenditore, Francesco De concilio ideatore di Prezzoforte.it, che ha deciso di regalare 500 mascherine agli operatori del settore per consentirgli di proseguire nella preziosa attività di distribuzione dei generi alimentari. Un esempio da imitare assolutamente. In questo momento tutti quelli che possono dare una mano a superare i problemi di approvvigionamento dei Dpi lo facciano senza esitazioni. Ogni ora può essere determinante”. Lo ha dichiarato il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, che ha ricevuto la richiesta di sostegno da parte dell’Unipan.

“Per la mia azienda di vendite on line – ha affermato De Concilio – avevo comprato diversi quantitativi di mascherine usa e getta, quelle la cui durata è di circa 5 ore e sono destinate non ad uso sanitario bensì nell’edilizia e nel settore alimentare. Il costo è di circa 3,50 euro per un pacco da 50 pezzi. Quando mi sono accorto che le persone si rifornivano da me per poi rivenderle a 10 volte di più ho deciso di toglierle dal mercato e regalarle a chi ne avesse bisogno. A partire dagli operatori della filiera alimentare che ne hanno necessità in questo momento per garantire la distribuzione degli alimenti. Dobbiamo combattere tutti contro il virus e contro gli speculatori”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments