NAPOLI – Una ex Rsa (Residenza sanitaria assistenziale) della Asl al servizio degli anziani chiusa da 4 anni ma in buone condizioni generali, sia strutturali sia igieniche, da destinare a luogo di ricovero per pazienti affetti da covid-19: la proposta arriva da Alfonso Merolla, coordinatore della sanificazione per una ditta che opera per conto di ospedali, industrie ed enti pubblici, in questi giorni in prima linea nel supporto alle strutture impegnate nella lotta al coronavirus.

“La proposta è già stata inoltrata allo staff del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca – dicono i consiglieri comunali dei Verdi Stefano Buono e Marco Gaudini insieme al consigliere della IX MunicipalitàLuigi Zecconi -: la struttura, in viale Traiano 24 a Soccavo, dispone di 22 camere con bagno annesso dislocate su due piani; gli unici interventi da effettuare riguardano alcune finestre, oltre alla pulizia del giardino, circa 2980 metri quadrati di verde circostante. In caso di risposta positiva e di stanziamento dei fondi, la ditta in questione ha già dato la propria disponibilità agli interventi, che potrebbe assicurare grazie a turni corposi delle proprie squadre pur nel rispetto delle misure di sicurezza, e in 5 giorni la struttura potrebbe essere operativa. Siamo tutti al lavoro in queste ore per trovare possibili soluzioni alla carenza di posti letto per finalità di cura, e speriamo che questa proposta possa essere accolta”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments