NAPOLI – Presso il Consiglio regionale della Campania sono stati premiati i vincitori del Concorso Regionale “No stereotipi sviluppiamo parità” promosso dalla Consulta Regionale per la condizione della donna e rivolto agli studenti dell’Accademia e delle Università.

La giuria, composta da Simona Ricciardelli, presidente della Consulta, dalle consigliere Maria Rosaria Meo e Silvana Tarsitano della commissione organizzativa e dal funzionario della Regione Carmine Ranucci, ha valutato i video spot sulla parità di genere degli studenti partecipanti in base alla congruenza e alla validità dei contenuti in relazione al tema proposto, alla efficacia e potenza del messaggio, al pregio e al valore della realizzazione grafica, del montaggio, della regia e dei mezzi espressivi utilizzati; ha assegnato il primo premio pari merito ad Andrea Masullo e Adriana Barbaro dell’Accademia delle belle Arti di Napoli e a Elena Sofia Venezia dell’Università di Salerno. Sono arrivati secondi classificati Andrea Napoli (Accademia delle belle Arti di Napoli) e Chiara Galardo ( Policlinico Federico II di Napoli e CSI). Una targa di merito è stata consegnata allo studente dell’Università Parthenope di Napoli, Antonio Formisano.

Durante la significativa e riuscitissima Cerimonia di Premiazione, arricchita dalla presenza di numerose docenti degli atenei campani, la consigliera regionale della Campania per le pari opportunità Loredana Raia ha offerto interessanti spunti di riflessione, sottolineando : “in questo concorso abbiamo voluto affrontare il tema degli stereotipi di genere perché sono i giovani che devono avere il compito di modificare questa società che oggi noi adulti abbiamo difficoltà a cambiare, essendo ancora troppo legati ad una vecchia e limitante cultura”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments