NAPOLI – “Spero che non saremo divisi.

Conoscevo Maresca da magistrato anticamorra, parla con il suo lavoro e non con gli show.

Abbiamo parlato di città, di Bagnoli, di Secondigliano, di giovani e lavoro: è una grande opportunità che parte dal basso. Il centrodestra non deve farsela sfuggire, sono 30 anni che la sinistra prende i voti dei napoletani e non combina nulla. Prima viene Napoli, poi i simboli perché la città non merita di essere colonia del Pd e della sinistra”. Così il leader della Lega, Matteo Salvini, intervenendo nella trasmissione Barba&Capelli su Radio Crc Targato Italia.

“Maresca è di Napoli e si candida a Napoli. De Magistris oggi da sindaco, pagato dai napoletani si occupa della campagna elettorale in Calabria – aggiunge – Uno che ha lasciato la città nelle condizioni che i cittadini vedono e toccano con mano: uno che fallisce a Napoli si propone come salvatore della Calabria? A de Magistris chiedo di occuparsi di Napoli”. (ANSA).

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments