NAPOLI – “Abbiamo fatto una proposta nei mesi scorsi, per il futuro di Napoli: quella di mettere al centro del programma cittadino le periferie, i territori e i quartieri abbandonati in questi anni. L’impegno concreto di Rinascimento Partenopeo che porta sul tavolo per il candidato a futuro sindaco, sarà quello di essere presente sui territori per conoscere le difficoltà che i cittadini vivono quotidianamente: dalla carenza dei trasporti, alla sicurezza, al lavoro, dal decoro urbano ai servizi essenziali”.

Questi i focus proposti da Rinascimento Partenopeo e dal suo presidente Riccardo Guarino, che aggiunge: “Ci sarà un vero e proprio tour in tutte le dieci Municipalità, è una esigenza che andrà affrontata. Ma la nostra proposta non si ferma qui: vogliamo far si che i primi consigli comunali della futura amministrazione siano consigli itineranti proprio nelle dieci Municipalità, allo scopo di ritrovare e instaurare il legame di fiducia e di presenza che deve esserci tra i cittadini e le istituzioni. I cittadini non devono più vedersi abbandonati, ma devono incontrare e essere ascoltati, oltre che assistiti, dal prossimo sindaco e dal futuro consiglio comunale”.

Guarino poi conclude:

“Già avevamo sottolineato le difficoltà e l’incredibile situazione che le Municipalità hanno vissuto in questi ultimi anni, subendo disservizi anche per le cose più semplici ( complessità burocratiche per i rinnovi delle carte di identità o semplici servizi essenziali), anche per questo abbiamo chiesto che il famoso decentramento e la creazione delle municipalità avessero un senso dotandole anche di risorse finanziarie gestionali sulle singole sedi per creare quel rapporto di vicinanza con i cittadini napoletani.

In mancanza di un servizio diretto con il territorio, le Municipalità non hanno così ragione di esistere e vanno completamente rimodulate.

Il nostro impegno sarà quello di girare territorio per territori e proporremo questi programma al candidato sindaco affinché si possa far comprendere realmente che Napoli può vivere una nuova stagione di ottimismo e fiducia e di rinascita su tutti i territori, non unicamente il centro della città”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments