NAPOLI – “Ho sempre considerato Alessandra Clemente una risorsa di questa città. Ho sempre detto che ci lega un rapporto franco e onesto e per questo non ho difficoltà a dire che non condivido il suo progetto politico”

Lo ha dichiarato il candidato sindaco di Napoli, Sergio D’Angelo che ha aggiunto:

“Pur non dando particolare valenza alle classifiche, si deve oggi sottolineare che Alessandra Clemente ha deciso di seguire le orme di Luigi de Magistris che oggi inanella un altro poco lusinghiero risultato: è il penultimo sindaco, in una lista di gradimento stilata dal Sole24Ore, con il 35% di gradimento, perdendo quasi 32 punti percentuali rispetto alla sua elezione.

Ho più volte affermato che sarebbe stato opportuno da parte dell’attuale sindaco e della sua delfina iniziare la campagna elettorale partendo da una sana autocritica circa la loro azione amministrativa, solo partendo da questo si possono rivendicare i risultati positivi conseguiti”.

Sergio D’Angelo, che è sostenuto dalle liste civiche “Tutto il bello di Napoli con Sergio D’Angelo”, “La Città che vogliamo con Sergio D’Angelo” e “Lista civica per Napoli – SiAmo Napoli”, ha proseguito

“Più che fare valutazioni sugli altri candidati, dunque, inviterei Alessandra Clemente a confrontarsi sui programmi e su come intende realizzarli.

Inoltre, la candidata di demA sta conducendo la campagna elettorale indossando la fascia di assessore che aveva promesso di lasciare a giugno, poi a luglio e oggi rimanda tutto alla presentazione delle liste e a quando sarà candidata ufficialmente. Se il buongiorno si vede dal mattino…”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments