NAPOLI – “Anche oggi file indegne di un paese civile per vaccinarsi. Regione Campania ed ASL hanno avuto settimane per organizzare un servizio che aspettiamo da mesi”.

È la dichiarazione del Sindaco Luigi de Magistris che attacca duramente la Regione Campania e la Asl per aver organizzato in maniera maldestra l’organizzazione per le vaccinazioni alla Mostra D’Oltremare.

“Esseri umani, in particolare personale sanitario, in fila per ore al freddo e sotto la pioggia. Subiamo ormai la propaganda di loghi giganteschi, effigi, stemmi, spillette e passerelle politiche, ma ora basta, si sta superando la decenza.

Già venivamo dall’esperienza indegna delle file per i tamponi, si abbia ora la decenza istituzionale di chiedere scusa, porre rimedio e rispettare la nostra comunità cittadina.”

I MEDICI DI FAMIGLIA

“Pur comprendendo il momento difficile non possiamo valutare accettabile l’organizzazione fatta alla Mostra d’Oltremare di Napoli. Oggi sarebbe dovuta esserci la giornata dedicata ai medici di medicina generale e invece c’è una fila enorme, che ricomprende molte altre categorie”.

A chiedere una migliore organizzazione del piano dei vaccini anti-Covid sono Luigi Sparano e Corrado Calamaro di FIMMG (Federazione italiana medici di medicina generale) Napoli e il segretario aziendale per l’ASL Napoli 1 Centro, Antonio Sardu.

“Non è accettabile per nessuno un’organizzazione che preveda di restare in fila sotto la pioggia per ore – dicono – Pur comprendendo tutte le difficoltà del momento riteniamo che almeno andrebbe evitata la fila all’esterno della Mostra. I medici di medicina generale, oltre ad essere molto provati sono stanchi di lamentarsi. Tuttavia vorremmo essere considerati persone”. Sono 1.420 i medici FIMMG convocati – riferiscono – con un “generico” sms e senza suddivisione di orari e giorni.(ANSA)

1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Un'infermiera
09/01/2021 17:10

Avete altre soluzioni?a lamentarsi nn è molto difficile!!!