SOMMA VESUVIANA – “In questi minuti ho firmato l’ordinanza con la quale prorogo la sospensione delle attività didattiche, in presenza, di tutte le scuole di ogni ordine e grado sia pubbliche che private a far data dal 09/12/2020 e la prosecuzione della DAD fino alla data del 06/01/2021; eccetto, con decorrenza dal giorno 11 dicembre 2020, la ripresa delle attività in presenza solo ed esclusivamente dei servizi educativi e della scuola dell’infanzia (sistema integrato educazione ed istruzione 0/6 anni)”. Lo ha annunciato poco fa Salvatore Di Sarno sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano.

Ecco la nuova situazione a Somma Vesuviana.

“Abbiamo registrato la 16esima vittima. Anche e come sempre alla famiglia comunichiamo la vicinanza della città. Abbiamo 96 nuovi positivi negli ultimi 4 giorni, attuali positivi attivi 327 di cui 15 ricoverati in ospedale. Nell’ordinanza appena firmata ho prorogato la chiusura fino all’11 Dicembre delle attività di Circoli Ludici e ricreativi; la prosecuzione del mercato settimanale – ha proseguito Di Sarno – per la sola vendita di generi alimentari; la proroga della chiusura di: Piazza Europa, della Biblioteca Comunale “Raffaele D’Avino” e del Punto “SPORTELLO AMICO GORI”. Ho prorogato il divieto di forme di aggregazione e/o riunioni, al chiuso e all’aperto, anche connesse ad eventi celebrativi, che si svolgano in forma di corteo (ad esempio cortei funebri) e comunque non in forma statica e con postazioni fisse; le stesse sono limitate ai soli familiari congiunti. Per tutte le piccole e medie strutture di vendita, obbligo di esporre all’esterno dell’esercizio, un cartello indicante il numero massimo di avventori che possono trovarsi contemporaneamente all’interno dei locali, in base alla superficie netta calpestabile, in modo da garantire il distanziamento sociale secondo le normative vigenti. Permane nei condomini, la sanificazione obbligatoria degli spazi di uso comune, qualora siano accertati casi di condomini positivi al Covid 19”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments