NAPOLI – nel primo pomeriggio di oggi Martedì 6 Aprile Palazzo san Giacomo : “Un gesto di grande sensibilità”, così il sindaco Luigi De Magistris ha definito la donazione di ventimila mascherine fatta dall’Associazione Napoletana Poveri Cavalieri di Cristo di San Bernardo di Chiaravalle al secolo i Templari Cristiani al Comune Napoletano. “Complimenti al Presidente Massimo Civale , da tutti i Cavalieri e Dame napoletani. L’opera dell’Associazione si aggiunge ad altre messe in atto dalla stessa per la distribuzione di circa 300.000 mila mascherine , donate dalla ditta FB del Cis di Nola dei coniugi Francesco Casillo e Emi Duraccio, distribuite in circa 43 Comuni, 25 Parrocchie, 15 Caritas Diocesane, Avis e tante altre associazioni di volontariato e caricatevele in questa fase di emergenza nazionale per il Coronaviru

Altre 10.000 mascherine recapitate alla Croce Rossa Italiana sede di Napoli perché le distribuisca alla comunità di Napoli. È il bel gesto compiuto dalla Associazione rappresentata dal Presidente e Gran Priore Massimo Maria Civale nei confronti della città napoletana dove ha sede l’Associazione presso la Chiesa di Santa Maria Coeli San Gennaro in vico Molo alle due Porte all’Arenella.

Un atto compiuto in un momento molto delicato per la situazione di emergenza nazionale provocata dalla diffusione dei contagi da Covid-19.

Uniti e rispettando le regole riusciremo a superare l’emergenza sanitaria in corso. Un gesto di grande sensibilità.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments