NAPOLI – “Europa Verde ha voluto portare il proprio sostegno alla manifestazione per la pace in Ucraina organizzata dai cittadini, questa mattina, a Largo Berlinguer. E’ stata una manifestazione partecipatissima alla quale non potevamo mancare, ricordando a tutti che Europa Verde è l’unico mondiale per la Pace e contro le dittature, sempre e comunque e non solo in tempi di guerra. In questo momento non si può restare neutrali e le violenze, i bombardamenti, i massacri perpetrati da Putin vanno condannati e fermati immediatamente. I tanti politici che in questi anni hanno portato come modello le politiche di Putin dovrebbero solo vergognarsi e chi oggi si schiera al suo fianco e complice. Questa guerra è un crimine contro tutta l’umanità e noi di Europa Verde abbiamo voluto far sentire la nostra voce ed eravamo in tanti: Maria Francesca Imbaldi e Agostino Galiero Co-Portavoce Provinciali, Ines Barone, Consigliere Federale Nazionale, Diana Pezza Borrelli, Rosario Pugliese, Coportavoce Consiglio Federale Regionale, Nelide Milano, Coportavoce cittadina Napoli, Angelita Amato, Coportavoce cittadina Afragola, Giuseppe Cuccurese, Coportavoce Regionale G.E.V, Luigi Carbone, Consigliere Comune di Napoli, Roberto Marino, Presidente seconda Municipalità Napoli, Gabriella Ferrara, Coportavoce G.E.V Regionale, Anna Cione, Esecutivo Provinciale Salerno, Luca Bonetti, Consigliere E.V. 5^Municipalità”.

A margine dell’evento Francesco Emilio Borrelli, Consigliere Regionale di Europa Verde, ha presentato la mozione che è stata presentata dal Sole che Ride sia al Consiglio Regionale che al Consiglio Comunale: “Riteniamo che anche le Istituzioni locali debbano fare la propria parte, per tanto chiederemo alla Regione Campania e al Comune di Napoli che: si solleciti il governo al fine di incoraggiare una risoluzione diplomatica ed un immediato cessate il fuoco; si attivino tutti gli strumenti possibili per garantire assistenza e aiuto al popolo ucraino; sia prevista la partecipazione alle più vaste azioni di solidarietà nazionale ed internazionale, in favore di tutte le vittime”. Ha così concluso Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments