NAPOLI – Il Sindaco Luigi de Magistris ha presenziato stamane con il Prefetto di Napoli Marco Valentini ed il Presidente provinciale dell’ANPI Antonio Amoretti, alla deposizione di una corona di alloro alla targa commemorativa della Liberazione che si trova nel cortile di Palazzo San Giacomo.

Un trombettiere della banda dei Carabinieri suonerà il silenzio. Alle ore 15, aderendo all’invito dell’ANPI, raccolto da CGIL, CISL e UIL, nell’ora in cui ogni anno parte a Milano il grande corteo nazionale, il primo cittadino con tutta la sua Giunta ed il Presidente Amoretti ha cantato “Bella Ciao” dai balconi di Palazzo San Giacomo dove campeggia il Tricolore.

“Il 25 aprile del 1945 l’Italia si liberò dall’occupazione nazifascista. Napoli , nel settembre del 1943, con le quattro giornate, fu la prima città d’Europa a liberarsi da sola, con una rivolta di popolo, dall’oppressione nazifascista.

La resistenza partigiana, ricordata con la canzone “Bella Ciao”, è alla base della Costituzione Repubblicana che resiste dal 1948, anzi, in gran parte ancora non attuata.

Il nazifascismo è stato un morbo che ha contagiato, e contagia ancora, u n notevole numero di persone, corrodendone la testa, il cuore, l’anima e il corpo. Un Sistema di potere criminale che è divenuto Governo e Stato con il sostegno di intere popolazioni.

Il vaccino è stata la lotta partigiana di milioni e milioni di persone, fondata sui valori di libertà, uguaglianza e fratellanza.

Lotta permeata di Giustizia, contro la legalità formale di un ordine costituito criminale che ha fatto dei campi di concentramento e dell’olocausto il simbolo mortale della sopraffazione della violenza sulla vita.

Napoli ha resistito, resiste e resisterà sempre. Città medaglia d’oro per la lotta del nostro popolo, abbiamo nel sangue i valori scolpiti nella Costituzione nata dalla resistenza. Reddito di quarantena, mascherine e tamponi per tutti. Siamo l’altoparlante delle rivendicazioni della città, siamo l’unico palazzo sempre aperto, siamo con il popolo e per il popolo. Buon 25 aprile Italia!”

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments