NAPOLI – Procede sempre più determinata la lotta di Europa Verde- Campania contro la vergogna della Galleria della Vittoria di Napoli, interdetta al traffico dallo scorso settembre.

Dopo il conduttore radiofonico Gianni Simioli, Maria Luisa Iavarone, la mamma di Arturo, il ragazzo accoltellato da una baby-gang in via Foria nel 2017 rischiando la morte; l’attore Massimiliano Gallo; il presidente dell’Aci Antonio Coppola, l’ex presidente dell’ordine dei giornalisti Ermanno Corsi; l’attore Benedetto Casillo; l’imprenditore Andrea Cannavale figlio del noto attore Enzo, si aggiungono alla schiera dei sostenitori celebri dalla petizione di Europa Verde, per chiedere al Governo la nomina di un commissario straordinario anche il cantante Rosario Miraggio, il giornalista e membro del Senato Sandro Rutolo.

“Continueremo a combattere per ottenere giustizia per la città e per i cittadini e per questo chiediamo anche il contributo di tutti i parlamentari eletti in Campania, a prescindere dai colori politici, questo è un problema di tutti. Sergio Vaccaro del M5S, Gianluca Cantalamessa della Lega e Gennaro Migliore di Italia Viva hanno già sottoscritto la petizione mobilitandosi al di là delle appartenenze politiche in questa direzione.

La situazione diviene ogni giorno più grave, il traffico è in tilt, il livello di smog cresce a dismisura, il degrado all’interno e all’esterno della Galleria(della sconfitta) non fa che peggiorare, per non parlare dei disagi a residenti e ai negozianti. Abbiamo presentato un ordine del giorno per il consiglio regionale della Campania per chiedere al Governo la nomina di commissario ad acta pe far partire i lavori il prima possibile.”-ha dichiarato il Consigliere Regione di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli .

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments