NAPOLI – “Matteo Salvini in Campania riapre la partita per le regionali. La Lega riempie le piazze con una grande partecipazione spontanea. Meravigliosa la risposta dei campani a Benevento, Caserta, Napoli, Cava de Tirreni, Agropoli, Salerno, Eboli e Sapri. Noi, la vera forza di cambiamento. La gente ha voglia di mandare a casa i vari De Mita, Pimicino, De Luca e Mastella. A quest’ultimo mandiamo un forte abbraccio e una vagonata di maloox. È un cattivo amministratore colui che minaccia di multare chi partecipa a manifestazioni libere, democratiche e festose. Questa sinistra adopera la paura e le minacce per arginare l’ascesa di Matteo Salvini al sud. Non ci riusciranno. Ne loro ne i quattro gatti dei centri sociali. Delinquenti e vigliacchi che tirano sedie poliziotti, donne e bambini. A Sapri, in provincia di Salerno, la Lega ieri ha riunito spontaneamente 2mila persone. A settembre la Campania, terra meravigliosa, terra di lavoro, sacrificio, sudore, identità e non del reddito di cittadinanza, ha l’opportunità di dare un taglio netto con i disastri del passato”.

Così il segretario regionale della Lega in Campania, on. Nicola Molteni.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments