francesco-emilio-borrelli

NAPOLI – L’ordinanza del 22 maggio della Regione Campania prevede la possibilità di usufruire delle spiagge pubbliche, rispettando le normative di sicurezza per evitare contatti ed eventuali contai da covid-19, ma sembra che molti sindaci dei Comuni della costiera campana abbiamo preferito interdire temporaneamente l’accesso e la fruizione delle spiagge libere non potendone assicurare il rispetto del distanziamento sociale e della sicurezza.

“Le spiagge ed il mare dovrebbero essere un bene comune ed allora, soprattutto in questo momento storico in cui vi è una forte crisi economica figlia dell’emergenza sanitaria, è fondamentale garantire a tutti l’accesso alle spiagge pubbliche. Ci rendiamo conto che vi possano sere delle difficoltà tecniche, a causa del ridotto numero di personale nei Comuni, nel vigilare le aree in questione per far rispettare le normative di sicurezza ed allora proponiamo, e lo facciamo attraverso una nota inviata ai sindaci dei Comuni della costa, che come personale della vigilanza possano essere reclutati dei volontari e persone che percepiscono il reddito di cittadinanza. Anche noi Verdi ci proponiamo come volontari, crediamo fortemente nel diritto di usufruire delle spiagge libere.”- ha dichiarato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments