SOMMA VESUVIANA – “Gli assessori Stefano Prisco e Maria La Montagna lasciano l’esperienza amministrativa per problematiche personali di natura familiare. A loro un grande grazie da parte mia perché hanno ricoperto in modo a dir poco eccellente i loro ruoli con grande passione ed amore per la città di Somma Vesuviana. A loro il merito di essere riusciti ad aprire programmi e percorsi innovativi. Penso ad esempio, nel caso specifico di Stefano Prisco a tutto il lavoro fatto con i dirigenti scolastici sul fronte della Pubblica Istruzione ma anche a opere senza precedenti nel nostro paese come la nuova Pubblica Illuminazione sull’intero territorio sommese o le nuove strade per quanto concerne i Lavori Pubblici. Con Maria La Montagna tanto è stato fatto anche sulle Pari Opportunità ed Ambiente con l’inizio di una nuova progettualità. Ho provveduto subito alle nuove nomine con le rispettive deleghe in quanto in una situazione emergenziale sanitaria seria come quella che stiamo vivendo non possiamo permetterci di essere disattenti alle problematiche della nostra città. Nuovo Assessore ai Lavori Pubblici, alla Pubblica Istruzione, alla Sanità e che dunque ricoprirà le medesime cariche di Stefano Prisco, è da oggi il dott. Ciro Cimmino, proveniente dal Partito Socialista, personalità di esperienza in quanto già Presidente dell’Agenzia di Sviluppo dell’Area Nolana ed un passato da assessore, mentre Luisa Cerciello, figura femminile impegnata nel sociale, proveniente da Svolta Popolare, andrà a ricoprire le deleghe di Ambiente, Sicurezza del territorio, Tutela della montagna, Verde pubblico, Decoro e arredo urbano, Lavoro e formazione, Pari opportunità e Patrimonio”. Lo ha affermato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana nel napoletano.

Già Presidente dell’Agenzia di Sviluppo dell’Area Nolana, Assessore con delega al Bilancio in precedenti Amministrazioni, Revisore dei conti di alcuni enti, commercialista e amministratore di grande esperienza, Ciro Cimmino è da oggi la nuova guida dell’Assessorato ai Lavori Pubblici con altre deleghe molto importanti come Pubblica Istruzione e Sanità.

“Un grazie al sindaco per avermi scelto e al Psi, l’obiettivo è quello di continuare l’ottimo lavoro di Stefano – ha dichiarato Ciro Cimmino – e dare impulso alla Pubblica Istruzione cercando di portare la mia esperienza pregressa”.

Giovane, brillante figura femminile, laureata in Farmacia, Luisa Cerciello, invece è da oggi il nuovo Assessore con deleghe all’Ambiente, Sicurezza del Territorio, Tutela della montagna, Verde pubblico, Decoro e arredo urbano, Lavoro e formazione, Pari opportunità, Patrimonio.

“Sono impegnata fortemente nel sociale – ha affermato Luisa Cerciello – e farò tesoro di questa anche se giovane esperienza. Ringrazio il sindaco ed il mio gruppo ma anche tutte le persone che hanno creduto in me sostenendomi, con la speranza di ripagare con il lavoro e l’impegno la fiducia accordatami. Ringrazio Maria La Montagna e spero di poter conseguire risultati apprezzabili in tempi brevi”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments