SOMMA VESUVIANA – “Parte con Somma Vesuviana come Comune capofila il Progetto “C.RE.S.CO. Competenze e Responsabilità per lo Sviluppo della Comunità” nell’ambito del programma di Intese Territoriali di Inclusione Attiva (I.T.I.A.). Dunque sull’intero territorio rientrante nell’Ambito 22 con i Comuni di Somma Vesuviana, Brusciano, Castello di Cisterna, Mariglianella, Marigliano e San Vitaliano, i giovani percettori diretti del Reddito di cittadinanza e/o che si trovano in una delle altre condizioni di svantaggio elencate nell’Avviso Pubblico, avranno l’opportunità di seguire questo ponte di contatto diretto con il mondo del lavoro. Il Progetto “C.RE.S.CO.”, è finalizzato, mediante la realizzazione di percorsi di empowerment, a favorire l’inclusione sociale delle persone che vivono particolari situazioni di svantaggio e vulnerabilità economica e sociale. Nel caso specifico si attiveranno percorsi di formazione nel campo dei servizi riguardanti l’accoglienza, la ricettività e la digitalizzazione, la comunicazione nelle lingue straniere. Ad esempio formeremo operatori dell’accoglienza in eventi ma anche operatori ai sistemi di giunzione in fibra ottica. Ma avremo anche la formazione per incentivare la comunicazione nelle lingue straniere, la competenza digitale, lo spirito di iniziativa e l’imprenditorialità”. Lo ha annunciato Sergio D’Avino, Assessore alle Politiche Giovanili e ai Servizi Sociali del Comune di Somma Vesuviana, capofila di questo ambizioso progetto volto a dare una speranza in più a giovani e famiglie soprattutto in un periodo complesso come quello attuale.

Un percorso formativo guardando al nuovo mercato del lavoro : turismo e digitalizzazione.

“Una splendida opportunità per giovani e meno giovani del nostro territorio, che hanno la possibilità di partecipare ad uno degli 8 percorsi formativi attivati dal Progetto “C.RE.S.CO.” – ha proseguito D’Avino – dall’Ambito Territoriale N 22, con Somma Vesuviana, Comune Capofila, in collaborazione con i soggetti attuatori Consorzio Trainwork e AMItraining”. A tutti gli allievi verranno riconosciute anche l’indennità oraria di 8,15 euro, l’attestazione di frequenza del Corso.

Sarà possibile presentare domanda e relativa documentazione entro le ore 12 e 30 di Venerdì 4 Giugno 2021. Il tutto navigando sul sito del Comune.

“Bisogna guardare al futuro – ha commentato Salvatore Di Sarno, sindaco di Somma Vesuviana – e il futuro è nell’accoglienza, nel turismo, nella conoscenza di culture diverse. Tale Corso di Formazione rappresenta una grande opportunità per i giovani e le famiglie”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments