“Un tour sull’isola d’Ischia per tracciare un programma di intervento con i professionisti, i cittadini e i lavoratori che hanno rappresentato le proprie istanze”.

A parlare è Eduardo Maria Piccirilli, candidato alle prossime elezioni regionali 2020, in programma il 20 e il 21 settembre nella lista di +Campania in Europa.

“Il turismo è il turbo della nostra economia regionale. C’è bisogno di mettere benzina nelle attività commerciali di chi vive e lavora a Ischia; condono edilizio e aiuti ai terremotati con contributi a fondo perduto; aiutare, con incentivi chi lavora sull’isola provenendo dalla terra ferma”.

“Tra i problemi atavici dell’isola di Ischia c’è quello della sanità. Non è accettabile per una città di circa 60mila abitanti non avere un ospedale pronto a sopperire a qualsiasi tipo di emergenza. Le idro ambulanze e l’elisoccorso a volte non riescono a intervenire tempestivamente con esiti nefasti per la salute dei pazienti costretti a traversate verso la terra ferma”.

“Nel mio tour sull’isola verde ho ascoltato le problematiche che attanagliano i commercianti, i ristoratori, gli operatori turistici. Il Covid ha accentuato le difficoltà soprattutto economiche di gran parte delle attività produttive.

In molti sono stati costretti a chiudere, altri strenuamente restano aperti ma per tutti i conti restano in rosso. Da commercialista spero di poter intervenire con giuste manovre economiche che posano garantire una fiscalità di vantaggio”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments