18579024_10211550095541845_692405831_n
NAPOLI– Ventisette paesi, ventisette firme hanno rinnovato a Roma il 23 marzo 2017, l’impegno a difendere il sogno europeo che i padri fondatori misero su carta sessant’anni fa. Riconfermare e riprendere il patto europeo firmato il 23 marzo del 1957, impegno, tra gli altri, di unità, solidarietà, pace e lavoro. La speranza è che queste rinnovate firme siano “leggibili” e siano soprattutto garanzia per una inversione di rotta decisiva verso l’attuazione effettiva dei valori trascritti sulla prima carta europea. La speranza è che non restino tristemente solo firme e scarabocchi che continuino a cancellare sempre più stelle, sogni, e l’Europa reale… Anto Sullo la vede cosi…
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments