elezioni-comunali-2016

NAPOLI – Due ballottaggi a Caserta e Benevento, un vincitore al primo turno a Salerno. E’ questa la fotografia dei tre capoluoghi di provincia dove si votava per il rinnovo delle amministrazioni comunali.A Salerno plebiscito per Vincenzo Napoli

, candidato del centrosinistra, che è andato oltre il 70% che succede all’attuale presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Si profila il ballottaggio a Caserta, dove il candidato del centro-sinistra Carlo Marino col 42,1% sfiderà l’esponente centro-destra Riccardo Ventre, forzista, ex presidente della Provincia, che è al 19,8 mentre. A Benevento sfida testa a testa tra l’ex ministro Clemente Mastella e Raffaele del Vecchio entrabi divisi da una maciata di voti (32% a 32,5%).Nei principali comuni in provincia di napoli ecco la situazione. Ad Agerola ilsindaco uscente Luca Mascolo (Nuovamente Agerola) fa il bis con largo vantaggio rispetto allo sfidante Matteo Florio (Per Agerola). A villaricca con oltre il 54% vince la candidata Maria Rosaria Punzo. Ballottaggi invece nei comuni di Volla, Vico Equense, Poggiomarino, Frattaminore, Castellammare di Stabia, Casoria. A Casandrino eletto sindaco il Candidato Sossio Chianse. A Boscotrecase Pietro Carotenuto, con una forbice di circa 300 voti subentra dopo quattro mandati consecutivi all’ex sindaco Agnese Borrelli (sfiduciato nel febbraio scorso). A Gragnano i candidati Cimmino e Mascolo andranno al ballottaggio, debacle per il Pd e Silvana Somma. Vittoria con il 56% dei voti a Gioacchino Madonna a Massa di Somma, mentre a Piano di Sorrento con il 74% dei consensi eletto Vincenzo Iaccarino. A Serrara Fontana vince Rosario Caruso.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments