IMG_1431

BRUSCIANO- Da lunedì 11 gennaio è entrato in funzione il Centro di aggregazione per l’infanzia e adolescenza della città di Brusciano.

Una struttura ubicata presso i locali del Comune, destinata a dare un aiuto importante per le famiglie ed il territorio, un momento animativo ed educativo nel quale, attraverso attività di gioco e di svago, viene stimolato nei bambini e nei ragazzi il pensiero creativo, l’attitudine alla socializzazione e la capacità di essere autonomi. Un centro fortemente voluto dall’assessore alle Politiche Sociali, Felicia Mocerino e dal  sindaco Giosy Romano, che si sono detti più che soddisfatti: “Per la prima volta la nostra comunità può contare su un servizio sociale, che non solo a come scopo di togliere i ragazzi alla strada ma al tempo stesso li aiuta nel cammino scolastico. Un vanto per il nostro paese e un grande traguardo conseguito da questa amministrazione, a riprova che l’obiettivo di questa amministrazione è di puntare con fatti concreti al miglioramento e alla crescita del territorio”.  Un servizio coadiuvato dalla grande famiglia della Cooperativa sociale Tasmjla, che insieme alla coordinatrice del centro Dott.ssa Zaira Di Mauro, ci si sta adoperando, mediante l’ausilio di operatori e psicologi, per garantire e mettere a disposizione dei ragazzi, un valido ed educativo percorso formativo.          

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments