NapoliServizi

NAPOLI – “I dipendenti della Napoli Servizi possono stare tranquilli, gli stipendi saranno pagati!”, parola di Luigi de Magistris.

Le preoccupazioni erano nate dopo un atto di pignoramento da 125 milioni di euro, per opere che il commissariato straordinario per il sisma del 1980 ha affidato al “Consorzio Ricostruzione otto”, autore di lavori di ricostruzione in base alla legge 219. Spettanze non pagate dallo stesso commissariato di governo e dalle giunte che si sono susseguite in piazza Municipio, dopo la fine del commissariamento.

{youtube}S5onPeb6wt8{/youtube}

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments