NAPOLI – “Voglio rassicurare tutti che sul tema della lotta alla ecomafie e sulla questione morale nell’aggiudicazione degli appalti pubblici abbiamo dedicato la nostra vita e mai potremo essere superficiali su questi aspetti.La gara per la rimozione dell’amianto, che ricordo a tutti, viene abbandonato da veri criminali e assassini, non è ancora stata perfezionata poichè, come siamo soliti fare, ci siamo riservati i doverosi approfondimenti che possono riguardare eventuali infiltrazioni di natura camorristica.La documentazione amministrativa della ditta, che, con riserva, si è attualmente aggiudicata la gara risulta essere a norma di legge, così come verificato dagli enti preposti ai controlli ed in particolare dall’ANAC (Autorità Nazionale Anti Corruzione).Ora, come da prassi, stiamo facendo la verifica per tutte le comunicazioni antimafia. E, come sempre, non faremo sconti a nessuno.I ritardi, che alcuni cittadini ci hanno segnalato, sulla rimozione dei cumuli di amianto, dipendono unicamente dai doverosi e approfonditi controlli che stiamo ultimando in queste ore”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments