locandina

SAN GIORGIO A CREMANO- Sono attesi circa tre mila bambini da tutta la Campania per la Giornata Universale dell’Infanzia e dell’Adolescenza che l’Unicef ha deciso di celebrare a San Giorgio a Cremano in occasione del 70esimo anno dalla sua fondazione.Alle ore 9.09 partirà da Porta Nolana (Na)

il Treno dei Diritti messo a disposizione dall’Eav, con a bordo centinaia di bambini che viaggeranno alla volta di San Giorgio a Cremano insieme al sindaco Giorgio Zinno, all’ad dell’Eav, Umberto De Gregorio e ad altre autorità civili. Mentre altri bambini arriveranno in città a bordo dei pullman dell’Esercito Italiano, grazie alla disponibilità della Divisione Acqui.La città è ormai pronta per accogliere, oltre ai piccoli protagonisti dell’evento, la Fanfara dei Bersaglieri, 8° Rgt della Brigata Garibaldi di Caserta e gli sbandieratori dell’Ass. Città Regia di Cava dei Tirreni che si esibiranno  in piazza Massimo Troisi alle ore 10.00. Lì vi saranno, a seguire, gli interventi del presidente dell’Unicef e del primo cittadino di San Giorgio a Cremano, che riceverà proprio dai bambini il titolo di “Sindaco difensore ideale dell’infanzia” e la medaglia riconoscimento dell’Unicef per l’impegno profuso a favore dei più piccoli. Sempre in piazza verrà esposto l’albero dei diritti accompagnato dal manifesto appello, con il quale le autorità civili e militari presenti si impegnano al rispetto dei diritti inviolabili dei bambini e delle bambine e al loro ascolto. Presenti anche l’assessore regionale all’Infanzia e alla Scuola, Lucia Fortini; il vice prefetto Elma Sorrentino, i consoli di Venezuela, Nicaragua, Benin e Santo Domingo, mentre i consolati generali di Francia e Spagna hanno fatto dato il proprio patrocinio.Il programma della giornata prevede poi, alle 10.30 la partenza del lungo corteo di bambini, guidato dai Bersaglieri in marcia per le strade della città, fino a Villa Bruno, dove inizieranno molteplici attività artistiche, sportive, laboratori, proiezioni, dibattiti in cui i bambini parleranno e gli adulti li ascolteranno. Anche nel parco della villa, fino alle 15.30, vi saranno attività no stop, tra cui momenti ludici e didattici con i militari della Caserma Cavalleri che allestiranno le tende e le esibizioni sportive a cura del Coni, oltre a laboratori di manualità e arte curati da varie associazioni del territorio.L’iniziativa gode del plauso inoltre del MIUR – Direzione dell’Ufficio Scolastico della Campania, in partenariato con l’Unicef, della Regione Campania, dell’ Anci Campania, della Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo, della Fondazione IDIS Città della Scienza – GNAM Village, del Parco Scolastico del Mezzogiorno e dell’ Istituto Italiano di Studi Filosofici.“San Giorgio a Cremano diventa protagonista di un evento straordinario  – spiega il sindaco Giorgio Zinno – perchè l’Unicef ha scelto  proprio la nostra città come primo comune per celebrare la Giornata Universale dell’Infanzia e dell’Adolescenza. E’ evidente che quanto fatto finora attraverso la Città dei Bambini e delle Bambine viene riconosciuto come impegno concreto innanzitutto dai più piccoli. Sono orgoglioso infatti che proprio loro abbiano deciso di donarmi il titolo di difensore ideale dei diritti dei bambini e  la medaglia dell’Unicef “.    

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments