borrelli

NAPOLI – “In vista della riapertura di via Marina bisogna verificare tutti i permessi di installazioni più o meno temporanee e, per questo, chiediamo alla polizia municipale e a tutti gli enti interessati alle necessarie verifiche per procedere alle immediate rimozioni di quelle abusive”.

A dichiarare guerra a tabelle, insegne, tavolini, tende, teloni, maxischermi e quant’altro i Verdi, con il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli e i consiglieri comunali Stefano Buono e Marco Gaudini, per i quali “uno dei primi esercizi da controllare è Il ciottolo che, oltre a creare ostacoli alla circolazione, soprattutto di sera, ha letteralmente occupato tutto il marciapiede con i suoi tavolini e le sue maxitende e, in alcune occasioni, monta anche maxischermi che vanno fino sopra la pista ciclabile e l’area carrabile”.“Vogliamo capire se Il ciottolo e le altre attività che occupano marciapiedi e spazi pubblici lungo quella strada abbiano le autorizzazioni necessarie” hanno concluso i Verdi per i quali “via Marina era nota per l’illegalità diffusa e ora è necessario cambiare registro in vista della riapertura che non può essere ulteriormente rinviata e, per evitarlo, stiamo monitorando costantemente il cantiere”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments