console_spagnolo

SAN GIORGIO A CREMANO- Il Console Generale di Spagna a Napoli, Josè Luois Solano è venuto in visita ufficiale a San Giorgio a Cremano, invitato dal sindaco Giorgio Zinno. Dopo la visita del console generale di Francia, dello scorso 22 settembre,  Solano è stato accolto prima in municipio, dove si è parlato di possibili collaborazioni tra il comune sangiorgese e il Consolato, in vista di iniziative basate sugli elementi di unione culturale e su progetti educativi rivolti agli studenti.

In particolare in relazione ad eventi artistico-culturali e di promozione turistica, il console ha visitato Villa Vannucchi, con l’esedra e i restauri del ninfeo centrale e a seguire la storica Villa Bruno, palazzo della cultura. Estasiato dal patrimonio artistico della città, Solano ha mostrato particolare interesse per la mappa di Napoli in scala del duca di Noja conservata nella biblioteca, per gli arredi del piano nobile di villa Bruno, così come per il museo del vino con il torchio del 1700, per la cappellina della famiglia Bruno con l’organo e la tela di San Giorgio a il drago.La visita istituzionale è proseguita poi presso l’Istituto comprensivo II Massaia, su esplicita richiesta del dirigente scolastico Vincenzo De Rosa che aveva chiesto al primo cittadino di mostrare al console le eccellenze e i talenti studenteschi che studiano la lingua spagnola. I ragazzi hanno infatti reso omaggio alla Spagna e all’Italia accogliendo il console con gli inni nazionali. I piccoli alunni hanno anche fatto domande al diplomatico in lingua spagnola, chiedendogli della sua carriera e del suo lavoro.”La visita del console spagnolo Josè Luois Solano – spiega il sindaco Giorgio Zinno – si inserisce nell’attività di collaborazione già avviata con il console francese e con la console americana. Con Josè Luois abbiamo costruito ottimi rapporti e un legame solido, basato su intenti comuni e sulla condivisione della cultura. Sono felice che abbia ammirato il nostro patrimonio e le risorse che la città offre ai suoi cittadini. Infine l’incontro – conclude il primo cittadino – è stata occasione di apprezzamento anche per la presenza, a San Giorgio a Cremano, di realtà scolastiche eccellenti come la scuola Massaia”. Durante la visita all’istituto scolastico infatti il console ha apprezzato molto l’iniziativa degli studenti e del corpo docente e ha confermato di voler continuare la cooperazione tra la città e il consolato in progetti che prevendono scambi culturali.   “Sono felice di aver visitato tanti luoghi artistici presenti in questa città – ha detto Josè Luois Solano –  e di aver riscontrato che questa amministrazione tiene molto alla tutela e alla valorizzazione dei propri beni. Inoltre con la Spagna vi sono molti elementi in comune, sulla base dei quali creeremo opportunità di conoscenza e di scambi formativi”.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments