NAPOLI – La Commissione Scuola, presieduta da Luigi Felaco, ha fatto il punto sul piano dell’offerta formativa dei servizi per l’infanzia e approfondito la situazione dell’asilo nido Palasciano di Pianura, inaugurato a giugno e recentemente vandalizzato.

L’Assessora alla Scuola Annamaria Palmieri e i rappresentanti amministrativi e tecnici della 9ª Municipalità hanno assicurato che la struttura è comunque pronta ad accogliere i bambini per il nuovo anno scolastico.Più di quattrocento posti disponibili negli asili nido cittadini, divisi nelle dieci Municipalità, e riapertura garantita dell’asilo nido Palasciano di via Napoli a Pianura, inaugurato lo scorso 30 giugno e vandalizzato, per fortuna in modo non grave, durante il mese di agosto. Sono le due buone notizie, ha osservato il presidente Felaco, emerse dalla riunione di oggi, che ha registrato anche l’ipotesi, anticipata dall’Assessora Palmieri, di valutare l’affidamento alla Napoli Servizi del controllo a distanza attraverso un sistema di videosorveglianza degli istituti scolastici più isolati e quindi a maggiore rischio di intrusione. La disponibilità complessiva per l’infanzia, cresciuta grazie all’utilizzo della prima parte dei finanziamenti europei Pac (Piani di Azione e Coesione), destinata alle strutture, aggiunge ai 440 posti degli asili nido, l’offerta delle ludoteche e degli spazi bambine e bambini per circa 200 posti, oltre ai diversi prolungamenti orari in una parte dei nidi. Entro la fine dell’autunno, secondo gli auspici dell’Assessora, tutte le strutture dovrebbero entrare a regime, nonostante la previsione che affida alle Municipalità i fondi relativi e la gestione delle gare possa determinare tempi disomogenei per l’avvio delle attività. Tutti i posti ancora disponibili, comunque, sono consultabili collegandosi alle pagine delle varie Municipalità e, su suggerimento della consigliera Menna (Movimento 5 Stelle), saranno anche comunicati alle strutture materno-infantili della Asl per la massima diffusione all’utenza.Posti ancora liberi anche all’asilo nido Palasciano di Pianura, come comunicato dalla dirigente Di Santo, dove la strumentazione sottratta nel corso del raid notturno del 20 agosto scorso (frigorifero, lavatrice e lavastoviglie, per un danno complessivo di 5500 euro), sarà a breve sostituita, hanno assicurato i tecnici della Municipalità, probabilmente attraverso il ricorso al Fondo di Riserva, essendo già scaduti i termini per l’utilizzazione dei residui dei fondi PAC a disposizione per la parte strutturale.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments