NAPOLI – L’idea della commissione Scuola, emersa oggi nel corso dell’audizione svolta con l’agenzia di stampa Dire, è quella di promuovere una giornata di confronto sul tema dell’informazione a scuola; l’occasione è offerta della giornata conclusiva della Summer School che conclude il progetto “La scuola fa notizia”.

Il progetto “La scuola fa notizia” , patrocinato dal Comune di Napoli già dallo scorso anno, ha visto su tutto il territorio nazionale lo svolgersi di un percorso formativo che promuove laboratori sui temi dell’informazione, del giornalismo e della comunicazione, anche attraverso l’uso delle nuove tecnologie, ha spiegato Carmen Credendino dell’agenzia giornalistica Dire; oltre 700 scuole sono state coinvolte in tutt’Italia nell’ambito di un protocollo di intesa tra la stessa agenzia giornalistica e il Ministero dell’università e della ricerca per avvicinare i giovani all’informazione, come fruitori consapevoli e anche come produttori di notizie; una piattaforma nazionale ha raccolto i lavori delle singole scuole e classi, ed ha permesso di tenere aperta la comunicazione tra i partecipanti. Ai quattro giorni conclusivi dell’intero percorso, la Summer School, parteciperanno studenti tra i 16 e i 20 anni, selezionati dalle scuole, provenienti da varie regioni del Sud; la sede è il Liceo Flacco di Portici. Roma e Bologna, saranno sedi della Summer School per il Centro e per il Nord d’Italia.
In occasione dell’ultima giornata della Summer School, il 20 luglio, ha concluso il presidente Luigi Felaco, la commissione Scuola intende promuovere presso il Maschio Angioino una giornata di confronto, con i protagonisti del mondo del giornalismo, sul tema del rapporto tra i giovani e l’informazione.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments