images

SAN GIORGIO A CREMANO- L’integrazione attraverso l’arte. San Giorgio a Cremano, città dei diritti civili sostiene il progetto artistico “Ethnos colours and other worlds”. La mostra dell’architetto Nicola Sannolo incentrata sulle varie culture del mondo, ha ottenuto infatti il patrocinio del comune di San Giorgio a Cremano insieme a di Napoli.

Questa sera alle ore 18 al Pan di Napoli, il sindaco Giorgio Zinno con l’assessore alla cultura di Napoli Nino Daniele e il direttore artistico dell’ Ethnos Gigi Di Luca inaugureranno la personale dell’artista che sarà esposta fino al 10 aprile nel Palazzo delle Arti nel pieno centro del capoluogo. E’ stato proprio il connubio tra Ethnos colours and other worlds e il la rassegna internazionale di musica etnica tra le più importanti del mondo, svoltasi e organizzata proprio a San Giorgio a Cremano, a dare impulso all’amministrazione per sostenere il progetto. Nell’ambito dei percorsi per l’affermazione dei diritti che la Città di San Giorgio a Cremano sta mettendo in campo, questo progetto rappresenta un ulteriore step nella conoscenza della cultura dell’altro e dei vari popoli per superare emarginazione e isolamento. “Questa unione tra musica e pittura, apertura a culture diverse e valorizzazione delle energie artistiche presenti sul territorio – spiega il sindaco Giorgio Zinno –  è stata una scelta di successo, già confermata dalle presenze che hanno affollato l’anteprima sangiorgese dell’artista. L’esposizione al Museo Pan, uno dei più importanti di Napoli e del Sud Italia rappresenta un arricchimento anche per la nostra città e amplia la visione dello scambio interculturale e delle dinamiche migratorie che coinvolgono il Mediterraneo”.La mostra è composta da 27 opere realizzate dall’architetto in onore delle venti edizioni di Ethnos. Un’anteprima di queste è stata già esposta in Villa Vannucchi, lo scorso settembre, durante l’esibizione del grande Moni Ovadia proprio nell’arena della dimora sangiorgese. Tra gli altri ospiti del Festival, nel corso dei suoi 20 anni , vi sono Khaled, Sakamoto, Bombino, Makeba, Namtchylak, Pontes, Mariza. Un mix di civiltà espresse attraverso la musica, che con la mostra “Ethnos colours and other worlds”.trovano il giusto completamento artistico.”San Giorgio a Cremano sarà ancora protagonista delle opere di Nicola Sannolo – conclude il Primo Cittadino – l’artista infatti ha in preparazione una serie di vedute di Napoli e dei luoghi più interessanti del golfo, sulle orme del vedutismo settecentesco legato al Grand Tour. Siamo sicuri che l’immenso patrimonio artistico della città, unito alle ville del Miglio d’Oro sarà al centro di una nuova stagione felice e indimenticabile”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments