manifesto_torre_annunziata

TORRE ANNUNZIATA- “Torre Annunziata è stata invasa invasa in questi giorni da manifesti contro l’abbandono incivile e selvaggio per le strade. Una iniziativa voluta dal comune che viene presentata con l’immagine di un grosso uomo arrabbiato e minaccioso con una scritta al suo fianco “adesso basta” che impugna in una mano un grosso manganello e ha l’altra mano chiusa pronta a scagliare un pugno.

Un messaggio a nostro avviso – spiegano il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e il commissario della cittadina torrese Marinella Cimmino – assurdo e fortemente violento e diseducativo. Neanche contro i camorristi che sono i peggiori criminali sul territorio è mai stata portata avanti una simile comunicazione che sembra voler spiegare ai cittadini che se lasciano i rifiuti per strada saranno bastonati o picchiati. Un provvedimento che non esiste nel nostro ordinamento giudiziario per nessun reato neanche per gli assassini. Quindi o cambiamo l’ordinamento giuridico oppure questa comunicazione è solo demagogica. Noi riteniamo invece che la lotta agli incivili debba essere fatta in modo concreto con azioni durissime e realizzabili tipo controlli serrati, multe salate a chi sbaglia e casomai pubblico ludibrio per chi viene sanzionato più volte. Questo manifesto invece non ci convince, non crediamo che avrà effetto e sopratutto è l’ennesima istigazione gratuita e inutile alla violenza senza alcuna possibilità di avere effetti concreti per arginare il problema”.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments