28721939_10213480584202854_1648155233_n

NAPOLI – “È vergognoso il subdolo piano che, in questi mesi, la Cooperativa Igloo sta attuando al fine di battere cassa con il Comune di Napoli” – così in una nota è intervenuta anche stamane la consigliera Alessia Quaglietta, in quota PD, sulla grave situazione che attanaglia gli operatori sociali della VII municipalità.

“Sono ormai trascorsi 3 mesi da quando gli operatori, che offrono assistenza ai disabili sul territorio della VII municipalità, percepiscano il dovuto stipendio” – ha ribadito la consigliera – “Io ricordo che la legge prevede tempi certi e stabiliti contrattualmente per il versamento degli emolumenti, non è quindi accettabile una simile inadempienza e diventa ancora più gravosa dal momento che mai un giorno, il servizio prestato, è stato interrotto. “

“Auspico che il Comune di Napoli, per conto del quale questa Cooperativa privata opera sul territorio cittadino, intervenga quanto prima al fine di scongiurare conseguenze ben più gravose per gli stessi lavoratori.” – ha aggiunto la consigliera – “Non è la prima volta che la Igloo agisce con queste modalità: ci sono famiglie monoreddito che dipendono da quegli stipendi ed è un dovere morale assicurarsi che gli operatori tutti ricevano quanto spetta loro di diritto.”

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments