napoli20capitale20300

NAPOLI – “Rivolgo un appello a tutti i napoletani che non sono di sinistra e a coloro che non vogliono rinunciare al voto, a sostenere la mia candidatura a Sindaco ed un progetto politico per il futuro di Napoli”.

E’ quanto ha affermato Enzo Rivellini, nella conferenza stampa tenuta stamani, a Napoli, insieme con i promotori del progetto politico “Napoli Capitale”, che ha lanciato le primarie di centrodestra.  “Dopo 40 anni di malgoverno di sinistra, da Valenzi, a Bassolino, a Iervolino a De Magistris, spero si possa voltare pagina perché amo Napoli e con coraggio scendo in campo ricordando le parole di Ezra Paund: se un uomo non è disposto a correre qualche rischio per le sue idee vuole dire che le sue idee non valgono nulla o che è lui a non valere nulla” – ha detto Rivellini, che ha espresso parole di apprezzamento per il “passo laterale” fatto dal leader di Lega Sud Gianfranco Vestuto, anch’egli candidato alle primarie di centrodestra: “avevo dato la mia disponibilità a candidarmi alle primarie per alimentare il confronto sul progetto politico ‘Napoli Capitale’, l’unico vero progetto in campo, al quale mi accomuna il protagonismo del territorio, la battaglia per il Sud e i valori di riferimento della destra – ha spiegato Vestuto – ; chi ha detto di volere le primarie e poi si è ritirato ha giocato al gioco della vecchia politica, perdendo un’importante occasione per far nascere un nuovo centrodestra. Ho, quindi, deciso di continuare a sostenere il progetto di ‘Napoli Capitale’ ma ho ritenuto opportuno fare un passo laterale e convergere sulla candidatura unitaria di Rivellini che credo abbia il giusto know how per candidarsi a sindaco di Napoli”.Per Andrea Santoro “l’assenza degli esponenti di FdI al tavolo per  definire il regolamento per le primarie costituisce un errore politico di chi sventola la bandiera delle primarie solo a scopo mediatico ma, in realtà, non ci crede. Apprezzo il coraggio di Rivellini e sono convinto che, dal progetto Napoli Capitale si possa creare una nuova coalizione di centrodestra ed un progetto politico per la città”.“Se FI e Lettieri sono stati almeno coerenti nel non voler partecipare alle primarie, risulta incomprensibile la posizione di FdI che le ha sempre sostenute, è scesa in campo con propri candidati per poi ritirarsi. Il nostro progetto politico va, comunque, avanti con Enzo Rivellini candidato a sindaco” – ha aggiunto Pietro Diodato.“Continueremo a favorire il confronto con la città e con coloro che sono portatori di un progetto politico per la città – ha concluso Rivellini – a cominciare da domani con il dibattito con Bassolino, che per primo ha accettato confronto, e invitiamo tutti gli altri candidati in campo a confrontarsi sulle idee e sui progetti per la nostra città”. 

{youtube}oB7IdeOUSLY{/youtube}

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments