3_Errico_Carla_1mo_gruppo_3a_E_2

SAN GIORGIO A CREMANO- San Giorgio a Cremano si colora con i murales disegnati dagli studenti della città. Terminate le 12 opere compiute da 23 alunni degli Istituti Comprensivi “II Massaia” e “Massimo Troisi”. Sei murales sono stati realizzati all’interno del parco pubblico “Frammenti di Delizie” in via Galante, altri sei nel parco “Vincenzo Liguori” in via Aldo Moro

, da poco intitolato alla memoria del meccanico vittima innocente di criminalità. Le opere saranno inaugurate il 27 maggio e il 6 giugno alle 16.30,  alla presenza del sindaco Giorgio Zinno, dell’assessore alla Pubblica Istruzione Michele Carbone, dei giovani artisti, dei docenti che hanno contribuito al progetto e di tutti gli studenti che vi hanno partecipato.  Il progetto partito due mesi fa, si chiama “La Musica e i Colori dell’anima “ ed  è stato pensato dall’amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, d’accordo con la Città dei Bambini e con i dirigenti degli istituti scolastici.“Obiettivo del progetto  – spiega il sindaco – è stato quello di avvicinare gli studenti all’arte e alle periferie. Un modo per valorizzare i talenti della nostra città  ma anche per rendere più bello il nostro territorio e creare occasioni di integrazione tra i giovani cittadini residenti nel centro e quelli dei quartieri più periferici “.Il parco Frammenti di Delizie infatti si trova al confine con Portici e durante le giornate dedicate all’ esecuzione dei murales gli studenti selezionati hanno accettato la collaborazione di alcuni ragazzi residenti in via , creando una sinergia con  i loro coetanei. In totale sono arrivati oltre mille bozzetti, realizzati da circa 800 alunni, selezionati poi da una commissione composta dai dirigenti dei due istituti coinvolti e dai docenti di arte.  la scelta dei 12 disegni da realizzare sulle mura dei parchi pubblici è stata effettuata secondo criteri di semplicità, comunicazione del messaggio e legame con il territorio.“Dopo il Giorno del Gioco – conclude il Primo Cittadino – siamo orgogliosi di poter vantare altri progetti che hanno come protagoniste le scuole e i nostri ragazzi e viste l’adesione e l’ottimo risultato, riproporremo lo stesso progetto, con un altro tema, il prossimo anno, aprendo ad altri istituti, per abbellire i restanti parchi della città e rendere San Giorgio a Cremano sempre più accogliente ed originale”.     

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments